Segui Facebook Twitter Google+ Instagram | Contatta |
Supporta Woork Up per mantenerlo libero dalla pubblicità Diventa Abbonato

Microsoft flop: le vendite di Surface un disastro. Cresce il malumore degli investitori per la gestione Ballmer

Le vendite di Surface deludono le aspettative. Appena 1,5 milioni di unità contro i 2 milioni stimate nell’ultimo trimestre del 2012.

Steve Ballmer, CEO di Microsoft.Steve Ballmer, CEO di Microsoft.

Microsoft e l’ennesimo insuccesso. Questa volta il boccone più amaro da mandar giù, assai difficile da far digerire agli azionisti che già da tempo mostrano insofferenza verso la gestione Ballmer. Le continue scelte sbagliate fatte negli ultimi otto anni hanno gettato molte ombre sul colosso del software di Redmond. Dal ritardo imperdonabile accumulato nel mercato dei sistemi operativi per smartphone, alle versioni di Windows che hanno riscontrato una fredda accoglienza parte degli utenti, fino al quasi ignorato mercato dei tablet. Con Windows 8 hanno provato a mettere una pezza a tutto. Il risultato non è stato granché entusiasmante.

Steven Sinofsky

Steven Sinofsky, ex capo della divisione Windows, durante la presentazione di Microsoft Surface a giugno del 2012. Sinofsky è stato licenziato dopo l’insuccesso di Windows 8.

A giugno dello scorso anno, quando Steve Ballmer presentò Surface, le attese del mercato verso il nuovo ibrido tablet-laptop di Microsoft erano piuttosto elevante. E’ bastato qualche mese, un posizionamento di prezzo troppo alto, la mancanza di applicazioni, una sciagurata politica di distribuzione che lo ha reso pressoché introvabile, per trasformarlo in uno dei flop più sonori degli anni recenti. Secondo un report targato Bloomberg, Surface non ha venduto neanche un milione e mezzo di unità. Meno di 1 milione per la versione RT e circa 400mila per la versione Pro. Ai fornitori ne avevano ordinati più di tre milioni. Le stime iniziali puntavano a piazzare nel mercato 2 milioni e mezzo di Surface solo nell’ultimo trimestre del 2012. A consuntivo, la situazione è più che disperata.

Giusto per fare un paragone, Apple nello stesso periodo ha venduto 22,9 milioni di iPad, per un totale di 128 milioni di unità a livello globale durante il 2012. Un disastro che mette assai poca allegria dalle parti di Microsoft. Senza contare che nel primo trimestre del 2013 le stime parlano di un crollo delle vendite dei laptop del 18%. Esattamente il doppio rispetto al trend degli anni passati. E questo per Ballmer è un altro problema non da poco, visto che le vendite delle licenze di Windows seguono anche l’influenza dell’andamento del mercato dell’hardware.

Microsoft Surface

Microsoft Surface

Insomma, per Microsoft pare non si prospetti un bell’anno. Chissà se Ballmer resisterà all’offensiva. O se con qualche colpo di mano, dopo le ripetute critiche che gli piovono contro da ogni dove e i forti malumori interni, non sarà costretto dopo l’ennesimo flop alla definitiva resa.